Pasta alla Norma

Friday, June 02, 2017


I can't believe it's already been a year since I made my first risotto. Why am I bring that up in a pasta dish? Because it was the Caprese risotto I made to celebrate the Italian Republic's 70th birthday. Which makes today its 71th birthday. I know 71 isn't special, but I still wanted to make something so I made pasta alla Norma.

Not the original one though, but the healthy version of it which calls for grilled eggplant instead of fried. This way not only it's much better for your health, but I'm pretty sure it tastes better too. I'm not being arrogant, it's just that eggplants are like sponges and they really absorb anything, especially oil, and I like my eggplants to keep their aromatic flavour and not taste like oil.


I'm sure many will say this is not pasta alla Norma, but, in spite of that little change, my version still has all the Mediterranean flavours of the original dish, from the juicy tomatoes - I used fresh because they are definitely better than canned - to the fresh and aromatic basil to salty ricotta.

If I have to be completely honest though, I made another change, I didn't use simple pasta but durum whole wheat Timilia pasta, which comes from Sicily, just like this recipe, and that is packed with nutrients and flavour. Not to mention the wonderful chaffy smell that reminds me of my childhood.



INGREDIENTS
1 serving
  • 80 g (2.8 oz) of whole wheat penne
  • 1/2 eggplant
  • 1 tomato
  • 1 garlic clove
  • 1/2 tablespoon of extra virgin olive oil
  • Fresh basil
  • Ricotta salata
  • Salt
  • Pepper

INSTRUCTIONS
  • Wash and slice the eggplant. Wash the tomato, make an incision at the bottom, then place it in a pot of boiling water and cook it for 30 seconds. Remove it with a slotted spoon, cool it under cold running water, peel it, chop it and remove the seeds.
  • Heat the oil in a pan over medium heat, add the garlic, peeled and crushed, and let it brown. Add the tomato, a few chopped basil leaves, season with salt and pepper and cook, stirring occasionally and adding a little water when needed, for 15 minutes.
  • Meanwhile, heat a grill pan, add the eggplant slices and grill on each side. Move the eggplant to a cutting board and chop them, keeping a few slices to garnish.
  • Remove the garlic from the pan, mash the tomatoes, add the chopped eggplants and stir.
  • Cook the pasta in boiling salted water (you can use the tomato cooking water), drain it al dente with a slotted spoon and move it to the pan and stir well. Add some cooking water, if needed.
  • Move to a plate and serve with some grated ricotta salata, the reserved eggplant slices and some fresh basil leaves.

Non riesco a credere che è già passato un anno da quando ho fatto il mio primo risotto. Perché ne sto parlando in una ricetta con la pasta? Perché era il risotto Caprese che ho fatto per festeggiare i 70 anni della Repubblica Italiana. Il che fa di oggi il suo 71esimo compleanno. So che 71 non è speciale, ma volevo comunque fare qualcosa così ho fatto la pasta alla Norma.

Non quella originale però, ma la versione salutare con melanzane grigliate al posto di quelle fritte. In questo modo non è soltanto molto meglio per la vostra salute, ma sono anche abbastanza sicura che sia più buono. Non voglio essere arrogante, è solo che le melanzane sono come spugne e assorbonto tutto, soprattutto l'olio, e io preferisco che le mie melanzane mantengano il loro sapore aromatico e non sapere di olio.

Sono sicura che in molti diranno che questa non è la pasta alla Norma, ma, nonostante quel piccolo cambiamento, la mia versione ha comuqneu tutti quei sapori mediterranei del piatto originale, dai pomodori succosi - ho utilizzato quelli freschi perché sono decisamente migliori di quelli in scatola - al fresco e profumato basilico alla ricotta salata.

Però, e devo essere completamente onesta, ho fatto un'altra modifica, non ho utilizzato pasta normale ma pasta di semola di grano duro di Tmilia, che viene dalla Sicilia, come questa ricetta, e che è ricca di nutrienti e sapore. Per non parlare di quel meraviglioso odore di paglia che mi ricorda la mia infanzia.

INGREDIENTI
1 porzione
  • 80 g di penne integrali
  • 1/2 melanzana
  • 1 pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Basilico fresco
  • Ricotta salata
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO
  • Lavate e affettate la melanzana. Lavate il pomodoro, face un'incisione sul fondo, quindi mettetelo in una pentola di acqua bollente e cuocetelo per 30 secondi. Scolatelo con un mestolo forato, fatelo raffreddare sotto acqua fredda corrente, spellatelo, tagliatelo a pezzetti e togliete i semi.
  • Scaldate l'olio in una padella su fiamma media, aggiungete l'aglio, pelato e schiacciato, e fatelo dorare. Aggiungete il pomodoro, un paio di foglie di basilico spezzettate, salate e pepate e cuocete, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po' di acqua quando necessaria, per 15 minuti.
  • Nel frattempo, scaldate una piastra, aggiungete le fette di melanzana e grigliatele da entrambi i lati. Trasferite le melanzane su un tagliere e spezzettatele, tenendo alcune fette da parte per la decorazione.
  • Togleite l'aglio dalla padella, schiacciate i pomodori, aggiungete le melanzane spezzettate e mescolate.
  • Cuocete la pasta in acqua bollente salata (potete utilizzare l'acqua di cottura del pomodoro), scolatela al dente con un mestolo forato e trasferitela nella padella e mescoate bene. Aggiungete dell'acqua di cottura, se necessario.
  • Trasferite in un piatto e servite con della ricotta salata grattugiata, le fette di melanzana tenute da parte e alcune foglie di basilico fresche.

4 comments:

  1. Bel piatto! E con la pasta che piace molto ai miei piccoli! Brava Sonia!
    Un abbraccio, Eleni.

    ReplyDelete
  2. L'adoro.. è buonissima!!!! baciotti e buon week-end .-D

    ReplyDelete