Balsamic Roasted Brussels Sprouts with Pomegranate // Cavolini di Bruxelles arrostiti all'aceto balsamico con melagrana

Wednesday, December 14, 2016


Brussels sprouts, those cute little cabbages that many people seem to hate. As you probably guessed, I love them, still I totally understand why they are so detested. If too big, old or overcooked, they tend to have an unpleasant flavour and some people don't like it.

Scorrete sotto per l'italiano

Those miniature cabbages though have a lot of health benefits, from lowering bad cholesterol levels to prevent several cancers. They also fight inflammation, they are high in vitamin C, and they detoxify the body, which is definitely something a lot of people will need to do after the holidays.


What I'm trying to say is that it's a shame not to eat them. That's what I'm here with these balsamic roasted Brussels sprouts, to make everyone enjoy them. They are tender inside and crispy outside, and the balsamic vinegar gives them a sweet caramelized taste then balanced with the sourness of pomegranate seeds.

And believe me, they are delicious! And they are definitely going to be on my table on Christmas. The question is, will they be on yours?


INGREDIENTS
2 servings
  • 250 g (1/2 pound) Brussels sprouts
  • 40 g (4 tablespoons) pomegranate seeds
  • 2 teaspoon extra virgin olive oil
  • 1 teaspoon balsamic vinegar
  • Salt
  • Pepper

INSTRUCTIONS
  • Preheat the oven to 200°C (400°F). Line a baking sheet with parchment paper and set aside.
  • Cut the stems off the Brussels sprouts, remove any damaged leaves, and cut in a half.
  • In a bowl, add the Brussels sprouts, olive oil, balsamic vinegar, season with salt and pepper, and stir to combine.
  • Transfer the Brussels sprouts to the baking sheet in a single layer, and bake for 20-25 minutes.
  • Transfer them in a bowl, add the pomegranate seeds and stir well. Season with more salt and pepper if needed, and serve.


Cavolini di Bruxelles, quei teneri piccoli cavoli che molte persone sembrano odiare. Come avrete probabilmente immaginato, io li adoro, però capisco perfettamente perché sono così detestati. Se troppo grandi, vecchi o stracotti, tendono ad avere un sapore spiacevole e ad alcuni non piacciono.

Quei cavoli in miniatura però hanno tanti benefici per la salute, dall'abbassamento dei livelli di colesterolo cattivo, alla prevenzione di diversi cancri. Inoltre combattono le infiammazioni, sono ricchi di vitamina C, e detossificano il corpo, che è decisamente qualcosa di cui in molti avranno bisogno dopo le vacanze.

Quello che sto cercando di dire è che sarebbe un peccato non mangiarli. Ed ecco perché sono qui con questi cavolini di Bruxelles arrostiti all'aceto balsamico, così che tutti possano gustarli. Sono morbidi dentro e croccanti all'esterno, e l'aceto balsamico gli conferisce un sapore dolciastro caramellato poi bilanciato con l'asprezza dei semi di melagrana.

E credetemi, sono deliziosi! E sicuramente saranno sulla mia tavola a Natale. La domanda è, saranno anche sulla vostra?

INGREDIENTI
2 porzioni
  • 250 g cavolini di Bruxelles
  • 40 g semi di melagrana
  • 2 cucchiaini olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino aceto balsamico
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO
  • Preriscaldate il forno a 200°C. Foderate una teglia con carta da forno e mettete da parte.
  • Tagliate il gambo dei cavolini, togliete le foglie danneggiate, e tagliateli a metà.
  • In una ciotola, aggiungete i cavolini, olio di oliva, aceto balsamico, salate e pepate, e mescolate bene.
  • Trasferite i cavolini nella teglia in un unico strato, e cuocete per 20-25 minuti.
  • Trasferiteli in una ciotola, aggiungete i semi di melagrana e mescolate bene. Salate e pepate ulteriormente se necessario, e servite.

10 comments:

  1. My favourite winter veggie! Looks so good with pom seeds.

    ReplyDelete
  2. Io li adoro!!! sai che al forno così grigliati non li ho mai fatti? Ricetta molto interessante.. baciotti

    ReplyDelete
  3. bellissima ricetta, complimenti e un abbraccio!

    ReplyDelete
  4. Un piatto davvero originale e particolare, da provare. Un bacione e a presto

    ReplyDelete
  5. Un piatto semplice e molto salutare !

    ReplyDelete