Savoy Cabbage with Raisins and Pine Nuts // Cavolo verza con uvetta e pinoli

Friday, January 20, 2017


With this weather, cabbages of all kind are pretty much the only vegetables I eat. Soups, pasta, rice, side dish, they fit pretty much everywhere. Sometimes I even add some in my morning oatmeal. I know, weird, still I love it.



Of all the options mentioned above using this vegetable as a side dish is my favourite way because it doesn't require a lot of effort. Once they are sliced, all you have to do is put them in a pan and stir once in a while, and there you have a nutritious side dish.


Sometimes though I want more, and this is an example of that. To the cabbage I usually make this time I decided to add raisins and pine nuts, a combination I really enjoy as they add a bit of sweetness and crunch, and that makes this side dish perfect after a pasta dish or along with a fish or meat course.

INGREDIENTS
1 serving
  • 1/4 medium savoy cabbage
  • 10 g (1 tablespoon) raisins
  • 5 g (1/2 tablespoon) pine nuts
  • 1 garlic clove
  • 1/2 tablespoon extra virgin olive oil
  • Salt
  • Pepper

INSTRUCTIONS
  • Place the raisins in a bowl with warm water and let them soak for 10-15 minutes. 
  • Wash the cabbage, then slice it.
  • Heat the olive oil with the crushed garlic clove on a pan over medium heat, then add the cabbage, a pinch of salt, and cook for 1 minute. Pour 120 ml (1/2 cup) of water, cover and cook on low for 15 minutes, stirring occasionally with a wooden spoon. Season with salt and pepper.
  • Toast the pine nuts in a non-sticking pan for 2-3 minutes. Drain the raisins.
  • Add the raisins and pine nuts to the cabbage, toss to combine and serve.


Con questo tempo, i cavoli di ogni tipo sono praticamente le uniche verdure che mangio. Zuppe, pasta, riso, contorno, stanno bene praticamente ovunque. A volte ne aggiungo un po' anche nel mio porridge mattutino. Lo so, è strano, ma a me piace.

Di tutte le opzioni elencate sopra utilizzare questi vegetali come contorno è il mio metodo preferito perché non richiede molto impegno. Una volta affettati, tutto quello che dovete fare è metterli in padella e mescolare di tanto in tanto, ed ecco un contorno nutriente.

A volte però voglio di più, e questo ne è un esempio. Al cavolo che faccio solitamente questa volta ho aggiunte uvetta e pinoli, una combinazione che adoro perché aggiungono un po' di dolcezza e croccantezza, e rendono questo contorno perfetto dopo un piatto di pasta o insieme ad un secondo di pesce o carne.

INGREDIENTI
  • 1 porzione
  • 1/4 cavolo verza medio
  • 10 g uvetta
  • 5 g pinoli
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO
  • Mettete l'uvetta in una ciotola con acqua calda e lasciatele in ammollo per 10-15 minuti.
  • Lavate il cavolo, quindi affettatelo.
  • Scaldate l'olio di oliva con lo spicchio d'aglio schiacciato in una padella su fiamma media, quindi aggiungete il cavolo, un pizzico di sale e cuocete per 1 minuto. Versate 120 ml di acqua, coprite e cuocete su fiamma bassa per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Salate e pepate.
  • Tostate i pinoli in una padella antiaderente per 2-3 minuti. Scolate l'uvetta.
  • Aggiungete l'uvetta e pinoli al cavolo, spadellate e servite.

12 comments:

  1. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!

    Ho scoperto da poco il tuo bellissimo blog e mi sono immediatamente unita ai tuoi lettori fissi!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    ReplyDelete
  2. Mi piacciono molto i cavoli, quello verza però non l'ho mai provato, devo rimediare. Buon weekend

    ReplyDelete
  3. Mi piacciono i cavoli ma non li digerisco bene ma voglio provare. Buona fine settimana.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Prova a cuocerli un po' più a lungo, vedrai che rimangono più leggeri!

      Delete
  4. La verza è proprio buonissima...la tua ricetta è deliziosa, bravissima!!!

    ReplyDelete
  5. Buona fatta così...io di solito ci aggiungo patate e olive, proverò questa tua versione. Un abbraccio cara

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi intriga molto con patate e olive. Proverò!

      Delete
  6. E' buonissimo cucinato così!!!! Un bacio e buon w.e. :-*

    ReplyDelete